domenica, maggio 27, 2018

Email Marketing, come creare e monetizzare rapidamente la tua lista

I migliori infoprodotti della rete: Email Marketing, come creare e monetizzare rapidam...: Oggi ho una news scottante, sono davvero contento di  condividere con te quello che considero il corso  gratuito di email marketing più avan...

sabato, maggio 26, 2018

Marco Carola e gli altri top dj sul palco di Shade Music Festival, il 2 giugno 2018 a Bergamo

Marco Carola e gli altri top dj sul palco di Shade Music Festival, il 2 giugno 2018 a Bergamo

Chi sono i top dj sul palco di Shade Music Festival, one day event in programma il 2 giugno 2018, dalle 16 alle 4 del mattino, alla Fiera di Bergamo? Ecco una breve presentazione di ognuno dei grandi talenti di un evento giunto ormai alla sua quarta edizione. Tutte le info su prevendite, biglietti e dettagli su Shade sono disponibili sul sito ufficiale www.shademusicfestival.com e sull'evento Facebook dell'evento: goo.gl/UeXVPo 

Marco Carola

Ambasciatore globale della techno nel mondo, l'artista è originario di Napoli e fin degli anni '90 porta il sound  della fiorente scena elettronica della sua città in giro per il mondo. E' semplicemente uno dei dj più rispettati ed amati in assoluto. Nato nel 1975, è conosciuto per la sua tecnica straordinaria e per una sound potente, personale, mai e poi mai ripetitivo. Lo propone in dj set che spesso durano anche 8 ore o più a lungo. Marco Carola ha portato ad un livello straordinario anche Music On, la sua one night. Questo evento prende vita ogni venerdì al celeberrimo Amnesia di Ibiza, periodicamente in molte delle capitali del mondo ed è diventata anche un festival, ad Amsterdam, il 5 e 6 maggio 2018. 

Apollonia
(Shonky, Dyed Soundorom, Dan Ghenacia)

Il progetto, nato nel 2012, è una collaborazione tra tre dei dj più hot dell'underground parigino: Shonky, Dan Ghenacia e Dyed Soundorom. I loro set, che spesso durano più di cinque ore, sono uno spettacolare "back2back2back" in cui il concetto 'un disco a testa' viene seguito alla lettera per tutta la durata dello show. Hanno fatto ballare club, party e festival di riferimento come DC10 Ibiza, Panorama Bar Berlin, Timewarp, BPM Festival Playa Del Carmen, Sonus festival, Sunwaves, Awakenings e Fabric London. La loro label si chiama come loro, Apollonia e conta decine di release.

Chris Liebing

Il tedesco Chris Liebing, uno dei pochi veri miti della scena elettronica mondiale. Nato nel 1968, è un veterano della techno. Da almeno 25 anni, con la sua label CLR e con dj set sempre diversi, Liebing ogni notte crea atmosfere e ritmici unici, sempre e comunque innovativi. Chris Liebing infatti è un grande sperimentatore: è stato infatti tra i primi dj a credere nel rinnovamento e nella tecnologia e da anni la manipolazione del suono in tempo reale è parte integrante delle sue performance... CLR è una sigla che sta per "Create Learn Realize", ovvero crea, impara, comprendi. Conosciuto per una techno che non dà scampo, Liebing ha in realtà iniziato nei primi anni '90, esplorando nei suoi dj set anche hip hop, soul ed altri generi.

Green Velvet

Originario dei sobborghi di Chicago, Curtis Jones (questo il suo vero nome) è da oltre venticinque anni una leggenda dell'industria musicale, un innovatore e da sempre pure uno dei dj più hot della scena elettronica underground. La sua cresta verde è simbolo di divertimento, ritmo e ottima musica da ballo. Nato nel 1967, è figlio d'arte (anche suo padre faceva il dj, ha frequentato a lungo e con successo l'università di Berkley (Ingegneria Chimica) ma poi il suo talento musicale è sbocciato... e ha contribuito a far si che Chicago sia da sempre sulla mappa della musica house. 

Ilario Alicante

Originario di Livorno, classe 1988, ogni suo set è un mix di ritmi e sonorità sempre diversi. Dopo un'ascesa sicura fatta di performance solide e dischi importanti, Ilario Alicante è ormai uno dei protagonisti principali dell'universo elettronico globale. E' stato l'artista più giovane della storia a mettere piede nella celebre console del Time Warp, nel 2008, a Rotterdam, mentre "Vacaciones en Chile" è stato, probabilmente, il disco della svolta. La sua label Virgo è ormai un riferimento internazionale, così come i suoi dj set. Nell'estate 2018 come sempre fa ballare il mondo. A Ibiza è protagonista all'Amnesia per il party ElRow, al Pacha con Cocoon, l'universo musicale di Sven Vath e pure all'Ushuaia per il party ANTS. Da poco pubblica sul suo canale YouTube VLog davvero divertenti sulla sua vita da dj. 

Marco Faraone

Toscano, classe 1988, Marco Faraone è un producer prolifico e versatile. I suoi live set incendiari hanno fatto si che le persone giuste lo notassero e mettessero in luce il suo talento. Figlio d'arte (suo padre negli anni '80 faceva il dj) ha esordito in console a soli 14 anni. La sua carriera è decollata grazie ad una lunga residenza al Tenax di Firenze per lo storico party Nobody's Perfect. Ha fatto ballare molti dei più importanti club e festival del pianeta (Tomorrowland, Elrow, Output, Stereo Montreal, Panorama Bar, Watergate, BPM Mexico) e nell'estate 2018 suona spesso all'Amnesia di Ibiza con Music On, la one night di Marco Carola. Pubblica da sempre la sua musica su label di riferimento come Drumcode, Desolat, Be As One e tante altre.

Mihalis Safras

Originario di Atene, classe 1980, è uno dei personaggi di culto in maggiore ascesa della scena elettronica internazionale.  La sua carriera è probabilmente decollata nel 2016, grazie ad un remix di 'Play It Loud' di Marco Carola. Legato da sempre alla musica house ed al vinile è da anni uno dei produttori più presenti nelle classifiche di riferimento (Beatport, Resident Advisor). La sua musica viene pubblicata, oltre che dalla sua etichetta Material, anche da label come Saved, Cajual, Relief ed 8bit. 

Sponsor 
Red Bull, Ceres, Jägermeister, McDonalds 
Partner 
Ente Fiera Promoberg, One Dance, Club Magellano Patrocinio del Comune di Bergamo 
Shade, tutte le sfumature del beat 
Facebook: www.facebook.com/shademusicfestival Evento Facebook (orari, prezzi, dettagli, etc): goo.gl/UeXVPo Instagram: www.instagram.com/shademusicfestival/ Twitter: https://twitter.com/shadefestival 




/// from ltc lorenzo tiezzi comunicazione /// lorenzotiezzi.it: his res photos & infos /// please check alladiscoteca.com our clubbing blog /// +393393433962 ufficiostampa@lorenzotiezzi.it /// no spam: basta comunicati? rispondici UNSUBSCRIBE (decreto legislativo n. 196/2003) - (GDPR – Regolamento UE 2016/679) ///



29/5 Fidelio Milano Summer Opening @ B38


29/5 Fidelio Milano Summer Opening @ B38 

Party people, addetti ai lavori dell'intrattenimento, nottambuli, perditempo professionisti, modelle & colleghi in libera uscita, universitari con il libretto non poi così denso di esami, imprenditori di successo, imprenditori sull'orlo d'una crisi di nervi, start upper sulla cresta dell'onda e colleghi ancora sott'acqua, veri vip e presunti tali (molti primi, ma molti di più i secondi)... Al Fidelio, a Milano, ogni martedì notte, da sempre (il party ha compiuto 18 anni, un paio di ere geologiche in ambito nottambulo) si balla forte. Spesso con personaggi come Paris Hilton, che qualche notte fa dal Fidelio è passata come semplice cliente dopo aver fatto presenza per lavoro altrove, in città. Al Fidelio chiunque può sentirsi una stella della notte. Anzi, deve farlo. Così si diverte di più.

Dopo una stagione di notti folli al The Club, dal 29 maggio la Fidelio Family si sposta al B38 (ex Byblos), sempre in collaborazione con The Club. Si balla dalle 23 e 30 a tarda notte.

Al mixer insieme a Stefano Pain ed Ale Bucci, storici dj resident del party del martedì milanese c'è anche Elenoir. La loro musica mescola la matrice house di Fidelio a tutte le tendenze internazionali del momento, quelle attuali e, soprattutto, quelle future. Alla voce invece si alternano Pietro Civera e Johanna Martes Vidal, professionisti del microfono attivi da tempo in tutta Italia e non solo. Sul palco infine vanno come sempre veri ballerini, i performer del collettivo EWS. 

info Fidelio 393 3334557 

29/5 Fidelio Milano Summer Opening @ B38 
Evento Facebook con orari e prezzi

Fidelio Milano martedì notte @ B38 
via Messina 38, Milano


/// from ltc lorenzo tiezzi comunicazione /// lorenzotiezzi.it: his res photos & infos /// please check alladiscoteca.com our clubbing blog /// +393393433962 ufficiostampa@lorenzotiezzi.it /// no spam: basta comunicati? rispondici UNSUBSCRIBE (decreto legislativo n. 196/2003) - (GDPR – Regolamento UE 2016/679) ///



venerdì, maggio 25, 2018

Med and Beauty presenta la Clinica Estepera Istanbul per l'autotrapianto di capelli

La tecnica FUE che utilizza Med and Beauty è un metodo non chirurgico di ultima generazione per l'autotrapianto di capelli e barba e si basa sull'innesto di unità follicolari prelevate direttamente dalla persona sulla quale viene effettuato il trattamento.

Med and Beauty, ad un anno di distanza dai primi trattamenti di autotrapianto di capelli ai quali si sono sottoposti dei propri collaboratori, avendo ottenuto dei risultati di ricrescita naturale eccellenti, ha deciso di offrire questo servizio al pubblico, stringendo un accordo di esclusiva per l'Italia con la clinica turca Estepera.
Dopo aver ricevuto le foto del paziente, uno staff di professionisti italiani che opera da anni nel settore del benessere e della bellezza, sarà a completa disposizione per qualsiasi informazione e per organizzare il primo check up gratuito.
Il cliente verrà seguito in tutto il percorso pre e post autotrapianto, organizzazione del viaggio in Turchia e monitoraggio dello stato della naturale ricrescita.

L'EQUIPE MEDICA
I medici della clinica Estepera, con oltre 15 anni di esperienza, sono specializzati nelle più moderne tecniche di autotrapianto di capelli e barba, attestandosi sul mercato come una delle migliori cliniche per risolvere il problema della calvizie.
L'equipe medica della clinica è apprezzata in tutta Europa grazie ad un accurato metodo di diagnosi che si avvale di apparecchiature all'avanguardia e rigidi protocolli di qualità. Esperti e professionalmente preparati, i nostri medici specializzati nel trapianto di capelli praticano gli interventi in ambienti completamente sterili e dotati delle migliori attrezzature. Istanbul, la porta verso l'Europa, sede della clinica, è considerata una delle città più avanzate del mondo della tricologia e del trapianto di capelli.
La clinica esegue circa 1.500-2.000 interventi di trapianto l'anno a clienti che provengono da Stati Uniti, Australia, Europa, Medio Oriente e Africa.

IL TEAM IN TURCHIA
Dott.ssa Yeliz Yildiz
Medico Chirurgo esperto e specializzato in trapianto di capelli. Ha eseguito migliaia di trapianti di capelli a pazienti provenienti da tutto il mondo: Turchia, Europa, Medio Oriente, America, Australia.
Dott.ssa Fatima Akhundova Rafik
Laureata nel 2005 in biologia medica si è specializzata in chirurgia plastica, in Estepera affianca la Dott.ssa Yildiz nell'operatività quotidiana della clinica.

TECNICA FUE (FOLLICULAR UNIT EXTRACTION)
È la tecnica di autotrapianto messa a punto da due Chirurghi Plastici brasiliani il Prof. Carlos Uebel e il Prof. Munin Curi e successivamente modificata in Germania.
Si tratta di una tecnica microchirurgica che consiste nel trasferimento di unità follicolari da una zona all'altra del capo. Le unità follicolari, contengono da 1 a 4 bulbi. Ogni bulbo corrisponde ad 1 capello, quindi ogni unità follicolare contiene da 1 a 4 capelli.
La zona donatrice si trova nella parte inferiore della nuca e nelle regioni laterali del capo, dove i follicoli hanno un'alta densità e i capelli non cadono perché geneticamente diversi da quelli delle zone colpite da calvizie.
Tale caratteristica consente a questi bulbi una volta trasferiti, di crescere e dare copertura per tutta la vita, senza necessità di ulteriori trattamenti.
L'intervento di autotrapianto si divide in due fasi:
Espianto
I capelli nella zona donatrice vengono rasati. Dopo aver anestetizzato la cute, le unità follicolari vengono prelevate una ad una senza incisioni.
Impianto
La zona di impianto viene anestetizzata e le unità follicolari vengono alloggiate nella cute seguendo l'orientamento dei capelli circostanti. Così i capelli impiantati cresceranno in modo naturale senza effetti artificiosi e potranno essere lavati, pettinati, e tagliati come prima.

COSTO DELL'AUTOTRAPIANTO DI CAPELLI
Il costo del trapianto di capelli in Turchia arriva fino al 70% in meno rispetto ai prezzi normalmente applicati in Italia.
Questi prezzi così economici per il trapianto di capelli sono possibili grazie agli investimenti nel turismo medico compiuti dalla Turchia che sostiene finanziariamente cliniche e agenzie che operano in questo settore.
Mediamente i costi in Italia sono tra i 2,5 e 3 euro per bulbo. Considerando un trapianto massimo di 5.000 bulbi si tratta di una cifra che si aggira tra i 12.500 e i 15.000 euro.
Con Med and Beauty il costo, completo di permanenza in Turchia, si aggira tra i 2.200 e i 2.700 euro.

PACCHETTO COMPLETO
Formula Standard – a partire da 2.200€ a massimo 2.700€
Garanzia di riuscita autotrapianto
Volo andata-ritorno Italia-Turchia
Soggiorno in hotel a 4 o 5 stelle centralissimi convenzionati con la clinica (3 giorni 2 notti in hotel con colazione inclusa)
Tutti i trasferimenti aeroporto/clinica/hotel
Servizio di traduzione
Autotrapianto di capelli FUE tra le 2000 e le 5000 unità follicolari
Tutte le spese mediche
Una sessione di PRP
Lozione e shampoo
Punta d'oro rotante per una migliore guarigione
Coaching personalizzato

Med and Beauty è in grado di organizzare dei viaggi in Turchia per l'autotrapianto in forma individuale in qualsiasi momento dell'anno, in quanto i chirurghi operano anche la domenica o in giornate che coincidono con festività in Italia. Inoltre Med and Beauty organizza viaggi di gruppo con cadenza mensile.

PRE-ANALISI
Compilando senza impegno la form nel sito è possibile ricevere il parere di un esperto tricologo e prenotare un check up gratuito.
Le risposte alle domande della form permetteranno all'equipe italiana di verificare se ci sono le condizioni per il trapianto o, eventualmente, richiedere l'invio di specifiche fotografie dei capelli e del cuoio capelluto per decidere se procedere con il trapianto.

Med and Beauty, per essere più vicina a tutti coloro che vogliono avere informazioni più dettagliate e sottoporsi ad un check up gratuito, organizza in tutta Italia meeting ed incontri informativi presso centri tricologici, centri estetici e parrucchieri. Invitiamo i professionisti del settore a contattarci.

Per informazioni:
http://www.medandbeauty.com
info@medandbeauty.com
347 3338385

Ufficio Stampa:
Presscom
0731-215278
Gianni Moreschi g.moreschi@presscom.it
Davide Amicucci d.amicucci@presscom.it


Samuele Sartini fa ballare l’Italia a ritmo di "It Will Shine”

Samuele Sartini fa ballare l'Italia a ritmo di "It Will Shine"

Samuele Sartini, dj producer italiano attivo ormai a livello europeo e non solo, durante la primavera / estate 2018 fa ballare molti dei top club europei. Ad esempio. Il 26 maggio è invece al mixer del RioBo di Gallipoli (LE) per l'opening stagione di questo top club. Il 2 giugno invece torna al Pineta di Milano Marittima, mentre il 9 torna al Sesto Senso di Desenzano (BS). Il 15 è invece a La Via delle Spezie di Reggio Emilia, mentre il 16 giugno è alla Piscina dei Castelli di Sestri Levante. Come se non bastasse, l'11 agosto è in console al Jimmy'z di Montecarlo.

Il suo nuovo singolo si chiama "It Will Shine" ed esce su Do It Yourself. Prodotto con Dr.Space e interpretato dal bravissimo Iossa, è perfetto per muoversi a tempo tutta l'estate e non solo. Il video del brano verrà girato ad Ibiza in queste ore, mentre il brano è già disponibile su Spotify e gli altri portali musicali. Samuele Sartini lo presenta così: "Abbiamo scritto e prodotto tante canzoni in questi dieci anni, ma mai come in questo disco il testo lo sento così mio, mi fa emozionare ad ogni ascolto! Vorrei dedicare questa canzone a tutte le persone che in questo momento stanno passando un momento difficile. Può capitare di sentirsi all'interno di un tunnel, in cui si fatica a vedere la luce. È stato così anche per me, ma ora il sole splende alto!". 


Samuele Sartini & Dr. Space - It will shine (feat. Iossa)


Samuele Sartini è un top dj house italiano molto attivo nei top club di tutto il mondo. Marchigiano, è nato a Chiaravalle (AN) e risiede a Monte San Vito. Nell'estate 2017 ha fatto ballare party legati al GP di Formula 1 nel Barhein, il Jimmy'z di Montecarlo e in Italia è guest in costanza al Pineta di Milano Marittima e al Just Cavalli di Milano, due dei locali di riferimento per chi cerca l'esclusività. In console ho stile preciso e una tecnica esemplare, ma più che di 'numeri' e gesti che sanno stupire, ogni suo suoi dj è pieno di musica e di melodia, ovvero si mette sempre al servizio di ha voglia di ballare. Samuele Sartini è anche un produttore conosciuto in tutto il mondo. Ha remixato tracce di superstar come Calvin Harris, Roger Sanchez, Paul Van Dyk ed Armin Van Buuren ed ha all'attivo diverse hit all'attivo diverse hit recenti ("When The Sun Goes Down", interpretata da Jay Sebag, è stata trasmessa da emittenti come RTL 102,5 TV, Radio 105, Radio Deejay ed m2o, proprio come "Gimme the Funk", che è piaciuta anche a stelle del mixer come Todd Terry, Bob Sinclar, Oliver Heldens, Sander Van Doorn o Robbie Rivera). E non è tutto: troppi non sanno che Avicii deve un po' del suo successo proprio a Samuele Sartini. Per la versione cantata del suo primo successo (Tim Berg - "Seek Bromance"), Avicii prese la voce da "Love U Seek", un brano pubblicato da Samuele Sartini nel 2011 su Do It Yourself. Questa canzone è tornata con Rework curato dal dj marchigiano nel gennaio 2018, una nuova versione che mette ancor più in in risalto la bella voce di Amanda Wilson. A maggio 2018 esce invece Samuele Sartini & Dr. Space - It will shine (feat. Iossa).





/// from ltc lorenzo tiezzi comunicazione /// lorenzotiezzi.it: his res photos & infos /// please check alladiscoteca.com our clubbing blog /// +393393433962 ufficiostampa@lorenzotiezzi.it /// no spam: basta comunicati? rispondici UNSUBSCRIBE (decreto legislativo n. 196/2003) - (GDPR – Regolamento UE 2016/679) ///



Comuincato Stampa


idee da ltc / lorenzo tiezzi comunicazione 25/5/18: 1/6 Sinclar @ Villa Bonin, 2/6 Shade Festival (M. Carola, C. Liebing) @ Bergamo, IDOL @ Ibiza e in Italia, Popfest @ Gallipoli (Sinclar, Vacchi), l'estate Vida Loca (140 urban party)

idee da ltc / lorenzo tiezzi comunicazione 25/5/18: 1/6 Sinclar @ Villa Bonin, 2/6 Shade Festival (M. Carola, C. Liebing) @ Bergamo, IDOL @ Ibiza e in Italia, Popfest @ Gallipoli (Sinclar, Vacchi), l'estate Vida Loca (140 urban party)

Ciao, ti mando alcuni spunti sui miei clienti che spero possano interessarti per il tuo lavoro (nella foto IDOL). Cliccando sul link trovi informazioni più ampie. Per tutto il resto sono sempre disponibile: ufficiostampa@lorenzotiezzi.it +393393433962











/// from ltc lorenzo tiezzi comunicazione /// lorenzotiezzi.it: his res photos & infos /// please check alladiscoteca.com our clubbing blog /// +393393433962 ufficiostampa@lorenzotiezzi.it /// no spam: basta comunicati? rispondici UNSUBSCRIBE (decreto legislativo n. 196/2003) - (GDPR – Regolamento UE 2016/679) ///


giovedì, maggio 24, 2018

Osservatorio Contract Logistics: Energo Logistic, CEO Francesco Pavolucci, entra nel board

Energo Logistic diventa partner dell'Osservatorio Contract Logistics "Gino Marchet". Il gruppo verticale di lavoro degli Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano, che dal 2011 analizza il settore della logistica conto terzi in Italia, al fine di diffondere pratiche di eccellenza nella distribuzione e nella gestione della supply chain.

Come rivela il Direttore dell'Osservatorio Contract Logistics, l'Ing. Damiano Frosi: "Siamo molto contenti che il board dell'Osservatorio Contract Logistics si arricchisca della presenza di Energo Logistic, che potrà portare al tavolo le sue competenze e l'esperienza su servizi specifici a valore aggiunto (come la consegna con installazione, ritiro dell'usato, smaltimento RAEE), aiutandoci a innalzare la cultura logistica e far conoscere le best practice del settore".

Una collaborazione importante, che nasce dalla volontà dell'azienda logistica, leader nell'home delivery integrata, di sostenere la Ricerca 2018 e partecipare attivamente, con la propria esperienza e competenza, ai tavoli di lavoro sull'evoluzione del mercato italiano dell'outsourcing.

Per Energo Logistic sarà importante condividere i propri risultati e confrontarsi con associazioni, aziende e imprenditori interni alla filiera, sullo sviluppo della logistica conto terzi, con particolare riferimento ai nuovi servizi aggiuntivi nel canale B2B2C, alla centralità della costumer experience e alla gestione della Supply Chain.

Francesco Pavolucci CEO Energo Logistic"siamo molto lieti di far parte dell'edizione 2018 dell'Osservatorio Contract Logistics "Gino Marchet". Partecipare ai workshop e sostenere la ricerca sull'evoluzione della logistica conto terzi significa per noi avere la possibilità di cogliere i principali trend di settore oltre che dare un contributo allo sviluppo di soluzioni innovative in grado di rendere più competitive le aziende italiane e più efficiente il sistema distributivo del nostro paese."

A cura di

Ufficio Stampa Laura Ravasio – Nuova Comunicazione
cell. 348 9330574

ravasio@nuovacomunicazione.com
www.nuovacomunicazione.com


Comunicato Stampa AiFOS: apprendere la sicurezza con il Safety BarCamp

Comunicato Stampa

Safety BarCamp: un nuovo modo di apprendere la sicurezza

Il 13 giugno 2018 si inaugura a Padenghe sul Garda (Brescia) il Safety BarCamp AiFOS, un evento innovativo di formazione partecipata per apprendere e condividere i temi della sicurezza in un contesto aperto e libero.

 

C'è molta attesa per la prima edizione del Safety BarCamp AiFOS, un evento innovativo per formatori e operatori della sicurezza sul lavoro dove la formazione, l'aggiornamento, l'ampliamento delle proprie conoscenze sono momenti attivi di apprendimento. Una formazione partecipata che è caratterizzata da momenti di libero confronto e condivisione di nuove strategie, prassi e idee.

 

Safety BarCamp AiFOS: un nuovo modo di apprendere

Per offrire agli operatori un nuovo e più efficace modo di apprendere, l'Associazione Italiana Formatori ed Operatori della Sicurezza sul Lavoro (AiFOS) ha organizzato, per il 13 giugno 2018 a Padenghe sul Garda (Brescia), il primo Safety BarCamp AiFOS.

 

Il Safety BarCamp, progettato secondo l'Open Space Technology, una metodologia che prevede la continua interazione tra i partecipanti, ha l'obiettivo di creare una cornice di lavoro favorevole al dialogo, al confronto e alla diffusione di conoscenze sul tema della sicurezza. E vuole favorire, in questo modo, il libero pensiero, la curiosità, la divulgazione e la diffusione di nuovi contenuti e metodologie.

 

In questo evento, destinato a formatori e professionisti della sicurezza che intendono sperimentare nuove modalità formative, l'organizzazione prevede che ogni partecipante si iscriva all'intera giornata formativa.

L'iscrizione ai singoli workshop avverrà, tuttavia, solo durante l'evento: la scelta di un workshop non è definitiva e la partecipazione è dinamica.

 

La giornata e i workshop del Safety BarCamp AiFOS

La giornata del Safety BarCamp è suddivisa in cinque fasce orarie. In ogni fascia oraria ci sono diversi workshop tra cui poter scegliere (la durata di ogni incontro è di 75 minuti).

 

Questi i workshop predisposti per i partecipanti al Safety BarCamp:

  • La fabbrica per l'uomo: elementi di ergonomia (Carlo Zamponi - Antonella Grange): l'obiettivo è quello di fornire utili informazioni riguardanti l'adattamento del lavoro al lavoratore nonché la creazione di postazioni lavorative in grado di favorire l'utilizzo delle apparecchiature, attrezzi ed utensili in condizioni sicure garantendo altresì il benessere organizzativo del lavoratore;
  • Mente e corpo, simboli ed emozioni (Sonia Colombo - Adele De Prisco): laboratorio esperienziale di formazione in cui i partecipanti vivranno esperienze integranti "mente-corpo", basate sulla capacità di lettura simbolica dei sintomi psicosomatici e sulla sperimentazione di esercizi finalizzati al benessere e alla gestione positiva dello stress;
  • Il gioco della sicurezza alimentare (Matteo Fadenti): approfondire i temi più importanti e più innovativi della sicurezza alimentare attraverso un gioco da tavola. Una gara all'insegna dei MOCA, dell'acrylammide, del Campylobacter e della sicurezza alimentare;
  • Safety & Security - Gestione dei conflitti (Matteo Cozzani): per ricoprire il ruolo di safety & security manager sono necessari skills relazionali specifici tra i quali la capacità di disinnescare conflitti ed alibi, nonché una minima capacità interpretativa dei profili con i quali è necessario confrontarsi; con un approccio di tipo brainstorming i partecipanti saranno condotti ad esplorare alcuni aspetti delle dinamiche relazionali che hanno impatto sulla prevenzione  e come spunto per una crescita personale e professionale;
  • L'essere formatori: empatia ed immagine (Roberta Pesente): l'attività si snoda intorno ad un percorso di conoscenza di sé stessi, del proprio modo di presentarsi e rapportarsi con gli altri. Obiettivo è stimolare le persone a mettersi in gioco raccontandosi prima come lavoratore e poi come formatore, instaurando un rapporto di empatia sincera e profonda con chi ascolta e percepisce l'essere "vero" di un individuo, in modo da aumentare l'efficacia dei contenuti, utilizzando la "passione" e il "racconto di sé";
  • Lo Stakeholder Management attraverso un Business Game Collaborativo (Giuseppe Marino): presentazione di un Business Game in cui simuleremo lo Stakeholder Management di un'azienda all'uopo costituita organizzando tutti i passaggi necessari: presentazione video dell'azienda; identificazione e mappatura degli stakeholder; costruzione dell'albero degli stakeholder; prioritizzazione dei portatori di interesse; progettazione e facilitazione d'iniziative di stakeholder engagement;
  • Stakeholder Management: Game Storming per la Valutazione dei Rischi (Giuseppe Marino): come gestire gli Stakeholder durante il processo di Valutazione Rischi? Proviamo a costruire un modus operandi: lo stakeholder management, cos'è e come si fa; presentazione di un caso aziendale con riferimento al contesto ed alla valutazione dei rischi; definizione dell'elenco degli STKH che influenzano il processo di valutazione dei rischi; mappatura su diagramma degli STKH; prioritizzazione ed engagement dei gruppi di interesse; conclusioni e debreathing finale sullo strumento;
  • Reazioni in emergenza (Elena Padovan): attraverso un primo esercizio esperienziale di derivazione teatrale, rifletteremo sui fattori psicologici e sociali che possono determinare i comportamenti delle persone nelle situazioni di emergenza. Lo scopo è quello di arrivare insieme ad individuare delle linee-guida per rendere più efficace il piano di emergenza, la formazione degli addetti e le prove di evacuazione;
  • Ponte tibetano (Davide Crescenzio): costruire un ponte per allargare gli orizzonti;
  • Adempimenti legislativi per i volontari (Stefano Farina): una discussione sulla realtà del volontariato e sulla normativa sulla sicurezza sul lavoro. Un confronto a tutto tondo verso un'idea che può nascere e portare a proposte operative concrete e che potrebbe essere utilizzata non solo nel mondo del volontariato, ma anche in quello del lavoro;
  • Le analogie esplicative: 1234 (Carlo Zamponi): l'art. 32 della Costituzione Italiana definisce la salute «fondamentale diritto dell'individuo», mentre l'art. 41 stabilisce che «l'iniziativa economica privata è libera» e che la stessa «non può svolgersi in contrasto con l'utilità sociale o in modo da recare danno alla sicurezza, alla libertà, alla dignità umana». Conciliare i princìpi complementari contenuti in questi due articoli, promuovendo una loro fusione armonica, è la finalità del corso condotto attraverso una metodologia interattiva;
  • Alcol e guida, giochiamo ma non scherziamoci! (Lucio Fattori): è importante essere consapevoli dei rischi presenti sulla strada. Si conoscerà, giocando, come calcolare l'alcolemia e come fare la spesa rispettando il tasso alcolemico. Avete mai provato a schivare un meteorite guidando? E a schivare un geco che vi attraversa la strada? Ovviamente è un percorso a punti, e che vinca il migliore!
  • Psicosomatica e sicurezza sul lavoro: quali prospettive? (Sonia Colombo): stress, malattie corporee e fattori emotivi sono elementi spesso strettamente correlati fra loro. Come si attiva questo legame? Come può lo stress favorire lo sviluppo di sintomi o patologie corporee? Che ruolo ha l'ambiente di lavoro in tutto questo? E le relazioni?
  • Musica, movimento ed espressione per il benessere (Adele De Prisco): workshop finalizzato a sperimentare, in modo gioioso ed accattivante, una metodologia esperienziale per migliorare la nostra capacità di comunicare con gli altri e per aumentare le nostre capacità di resilienza allo stress quotidiano e lavorativo;
  • Un'immagine vale più di mille parole (Sicurello): capire come l'utilizzo di immagini e fotografie, se con materiali correttamente preparati, può aiutare il formatore nel suo compito senza dover utilizzare scritte che nessuno legge e parole che nessuno ascolta;
  • Il terremoto: conoscerlo per non temerlo (Lucio Fattori): conosciamo come funziona il terremoto e sperimentiamo insieme con i mattoncini Lego come si comportano gli edifici soggetti a sisma. Sapremo così come comportarci durante un terremoto e organizzarci per l'evacuazione sicura di case ed aziende.

 

Le iscrizioni e l'aggiornamento

Per avere informazioni e iscriversi al Safety BarCamp AiFOS è possibile utilizzare questo link: http://aifos.org/home/eventi/safety-barcamp/safety_barcamp

 

Il corso è valido come aggiornamento relativo a 8 ore per RSPP e ASPP, 2 ore per formatori prima area tematica, 3 ore per formatori seconda area tematica e 3 ore per formatori terza area tematica.

 

Ricordiamo, infine, che le spese di partecipazione a convegni, congressi e simili o a corsi di aggiornamento professionale, nonché le spese di viaggio e soggiorno, sono integralmente deducibili - entro il limite annuo di 10.000 euro - come previsto dall'articolo 9 della Legge 22 maggio 2017, n° 81 (cosiddetto "Jobs Act dei lavoratori autonomi").

 

Per informazioni:

Sede nazionale AiFOS: via Branze, 45 - 25123 Brescia c/o CSMT, Università degli Studi di Brescia - tel.030.6595031 - fax 030.6595040 www.aifos.it - barcamp@aifos.it

 

 

24 maggio 2018

 

Ufficio Stampa di AiFOS

ufficiostampa@aifos.it

http://www.aifos.it/

Se non vedi la newsletter, clicca qui

Happy Birthday Samsara Beach - Riccione 1, 2 e 3 giugno 2018

Happy Birthday Samsara Beach - Riccione 1, 2 e 3 giugno 2018

L'1, il 2 ed il 3 giugno 2018 Samsara Beach - Riccione festeggia il suo primo compleanno con una tre giorni di beach party (dalle 17 alle 21), relax, pranzi e cena in riva al mare (il ristorante panoramico è aperto a pranzo e a cena). In console e sul palco si alternano grandi dj e vocalist che sanno sempre come far scatenare chi ha voglia di ballare: Domme, Alby Santoro, Cire, Chicco, Danilo Seclì, Botteghi, Bellemani, Latin Power. Come special guest arriva pure Federico Scavo, protagonista da anni della scena internazionale dei club e dei festival che contano. In realtà i beach party al Samsara Beach - Riccione sono ormai una costante, già da fine maggio '18. Infatti prendono vita ogni sabato e domenica e mettono sul palco Botteghi in console, Chicco MC e Bellemani… Come si fa a riassumere il successo del primo anno di Samsara Beach - Riccione? Forse bastano le parole chiave di questo spazio, perfetto per rilassarsi al sole e far volare via tutti i problemi del quotidiano: Beach, Resaurant, Music. 

Evento Facebook con tutti i dettagli

#samsarabeach

Samsara Beach - Riccione
zona Marano, Lungomare Viale D'Annunzio (di fronte alla spiaggia libera, spiaggia 134) infoline Riccione: +39 348 6128016
Beach Party 17 alle 20 e 30 circa; spiaggia aperta dalle 8
ingresso sulla spiaggia sempre libero, consumazione facoltativa al bar
ristorante panoramico alla carta (con cucina italiana e piatti di sushi) aperto a pranzo e a cena. 


/// from ltc lorenzo tiezzi comunicazione /// lorenzotiezzi.it: his res photos & infos /// please check alladiscoteca.com our clubbing blog /// +393393433962 ufficiostampa@lorenzotiezzi.it /// no spam: basta comunicati? rispondici UNSUBSCRIBE (decreto legislativo n. 196/2003) - (GDPR – Regolamento UE 2016/679) ///